fbpx
Sclavia | Sclavia Sciròcco nell’evento degustazione Ripartiamo Rosè a San Leucio
697
post-template-default,single,single-post,postid-697,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,columns-3,qode-theme-ver-12.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Sclavia Sciròcco nell’evento degustazione Ripartiamo Rosè a San Leucio

Sclavia Sciròcco nell’evento degustazione Ripartiamo Rosè a San Leucio

Sciròcco – IGP Terre del Volturno Casavecchia Rosato (casavecchia 100%)

Ripartiamo Rosè, l’evento dei rosati campani. Si è tenuto giovedì 9 luglio l’appuntamento dedicato alle etichette regionali vinificate in rosato. Un modo differente di conoscere un territorio che, dei bianchi e dei rossi, ne fa i suoi cavalli di battaglia per la sua decisa e caratteristica struttura. Un confronto tra produttori e un momento di leggera convivialità sulla piacevole terrazza del Pane&Acqua Bistrot Napoletano a Vaccheria di San Leucio.
Moderatori della serata, il giornalista enogastronomico Carlo Scatozza e il sommelier Salvatore Landolfo, sul sottofondo musicale di Peppe Licciardi.

 

Un momento della serata Ripartiamo Rosè presso Pane&Acqua Bistrot Napoletano a Vaccheria di San Leucio.

Etichette espressione di differenti provenienze territoriali, tutte raggruppate nella variegata regione Campania. Un modo unico di conoscere il territorio a colpi di calice. Con il nostro Il nostro Sciròcco – IGP Terre del Volturno Casavecchia Rosato (casavecchia 100%). Dal Sannio alla provincia di Caserta, il rosa dimostradifferenti sfaccettature sensoriali. In abbinamento, una sfiziosa antipasteria in finger food, realizzati dalla cucina di Pane&acqua Bistrot Napoletano, dai salumi e formaggi locali proseguendo a botte di sapori autentici della tradizione locale, con le alici ripiene, provola, scapece di zucchine a doppia consistenza, e con una variazione oltreconfine di una montanarina con salmone cotto a freddo con burrata e lime.

No Comments

Post A Comment